Provate ad immaginare: ogni settimana oltre un milione e mezzo di incontri nascono da uno swipe sulle app di dating. Ogni giorno ci sarebbero, invece, approssimativamente ventisei milioni di match. Sembra evidente, allora, che quello che hanno fatto i servizi di online dating è stato cambiare le regole dell’amore.

Al momento su Tinder Italia sono registrati cinquanta milioni di utenti.

La maggior parte degli iscritti sono uomini tra i 25 e i 34 anni, single e che vivono in città. Al secondo posto il 13% degli iscritti hanno tra i 35 e i 44 anni e solo 3% hanno fra i 45 e i 54 anni. 3% ti sembra poco? Beh, a vederla così forse sì, ma guardalo in proporzione al numero totale di utenti. Stiamo parlando di un milione e mezzo di persone.

Perché le persone scelgono la rete per conoscersi e cercare la propria anima gemella?

  • È semplice. Le app sono intuitive e non serve nemmeno uscire di casa per trovare la propria dolce metà.
  • È accessibile a tutti e in qualunque momento. Anche in tram o in metro mentre vai al lavoro.
  • La scelta che ci viene presentata è immensa e variegata. Puoi trovare chiunque tu voglia, scegliere grazie a diversi filtri il suo status, stipendio, età, religione… tutto ci è più facile.
  • E in più non costa nulla. Non devi pagare per una cena in un buon ristorante per conoscere la persona.
  • Inoltre, se stai pianificando un viaggio e hai intenzione di conoscere qualcuno nel posto in cui andrai, grazie ai numerosi siti di incontri oggi è possibile.

La grande varietà di servizi di online dating suggerisce, insomma, una riflessione: chi cerca su Internet l’amore di tutta la sua vita o un incontro piacevole di una sera sembra essere sempre meno soggetto a stigma sociale. Non solo, un 53% che crede addirittura che chi si affida all’online dating abbia maggiori probabilità di incontrare le persone giuste di chi invece cerchi ancora l’amore nei modi più tradizionali.

E allora perché non provare a trovare l’amore in rete? Fra l’altro è come cercarlo nella vita reale. Ovviamente, come tutte le cose, bisogna farlo con la testa sulle spalle e conoscendo le regole di base. In questo webinar ti darò tutti gli strumenti per avere successo sulla rete.