Volevo interrompere il mio silenzio con un articolo che ha un significato importante per me.Proprio oggi inizio la nuova rubrica “Le Donne Icone” che racconta delle Donne con la “D” maiuscola, 100% Donne, più incredibili e senza limiti che hanno ispirato con il loro esempio di vita e il loro successo migliaia e migliaia di donne. Penso che nella vita è importante avere una figura forte che ti emozioni e ti ispiri e spero di poter regalarvi qualche minuto di lettura entusiasmante e accendere i vostri cuori.

Quando ho pensato ad una star che avrebbe potuto aprire questa rubrica non ho avuto neanche un minimo dubbio – Madonna! Perché? Per me è il numero uno.

Enigmatica, criptica, fredda o calda (chi lo sa), sciupamaschi e sciupafemmine talentuosa o no, a Madonna Louise Ciccone va riconosciuto il merito di essere riuscita di passare da una ragazza del Michigan con 35 dollari in tasca a un Pop-Brand mondiale. Molto probabilmente i vostri nonni non sono passati a banca on-line e i vostri figli non sanno il nome del primo astronauta, ma tutti sanno cos’è la Coca-Cola e chi è Madonna. Quindi vale la pena conoscerla.

Nata a Bay City in Michigan, Madonna è la terza di sei fratelli. Quando la bambina compie 5 anni viene a mancare sua madre a causa di un tumore del seno. Come ha confessato Madonna tanti anni dopo, il fatto della perdita così prematura le ha fatto crescere “senza freni”. «Penso che il motivo più grande per cui sono stata in grado di esprimere me stessa e di non essere intimidita, è stato non avere una madre. Per esempio, una madre ti insegna le buone maniere. E io non ho assolutamente imparato nessuno di questi modi e regole.»

Per scoprire il suo vero personaggio non bisogna affidarsi alla lettura delle riviste glamour. Preparando questo articolo ne ho sfogliate parecchie per trovare qualcosa di nuovo e interessante, in una (senza citare il nome) ho trovato: “Ma quali sono i segreti di Miss Lourdes Maria Ciccone, a 57 anni l’indiscussa regina del pop? Senz’altro palestra e trucco, senza nulla togliere alle indubbie doti artistiche e fisiche”. Incredibile quanto diverso può essere un pensiero. Qualcuno pensa davvero che per arrivare a questo livello innanzitutto ci vuole palestra e trucco?

Madonna si scopre grazie alle sue numerose interviste dove parla in prima persona. In una delle prime, appena dopo aver avuto il primo grande successo lei indossa un abito da 5$ e alla domanda di giornalista “Come mai porta un vestito da 5$?”, risponde in maniera semplice con un sorriso: “Perché mi piace.” Stessa giornalista cerca di capire il fattore del suo successo: “Come mai una ragazza comune da Michigan è diventata cosi estremamente famosa?”.
“Magari gli altri non lo desideravano così tanto come me? Magari non erano tanto affamati come me?” – è stata la risposta della diva. E già dalla prima intervista parla di beneficenza. Il fatto interessante che in nessuna intervista fatta ne prima ne dopo lei non contradice mai le sue parole.

La cosa più importante che si può evincere dal brand Madonna è che la chiave del successo sta nel saper percepire dall’aria la prossima gran richiesta del pubblico e di saper evolvere la propria immagine, fuggendo la staticità. Ogni disco è una rinascita. Nessuno è così provocatorio, nessun video viene così censurato e nessun’immagine è cosi potente come l’immagine di pop-star.

La creazione dell’immagine e dei costumi viene affermata sempre ai nomi internazionali: I costumi del tour “Like a Prayer” sono firmati da un giovane Jean-Paul Gaultier che studia per lei un look particolare composto da un set di guepiere con seni conici che diventerà anche un cavallo di battaglia dello stilista francese. In seguito Gaultier lancerà una fragranza “Classique” (uno dei profumi più venduti ancora oggi a 25 anni di distanza).

Secondo la rivista “Forbes” ed il “Guinness dei primati”, Madonna è l’artista dell’industria musicale più ricca del mondo, l’artista femminile più pagata, l’artista femminile col il contratto discografico più alto della storia (120 milioni di dollari con la Live Nation), e l’artista femminile che ha guadagnato di più in un solo anno (2007, 2012, 2013).
Oltre ai successi commerciali, Madonna ha conseguito 265 premi totali su 503 nominations, tra cui 7 Grammy Awards, 50 Billboard Music Awards, ed è l’artista più premiata da MTV con 28 premi in totale.

Durante la sua carriera la star si è affermata anche come ballerina, attrice, registra, produttrice, sceneggiatrice e scrittrice.

Ma la figura di Madonna è molto di più di una cantante. Direi che diventare una Star Mondiale le ha dato semplicemente le possibilità di esprimere la sua vera voce ed essere ascoltata. Combatte contro gli stereotipi, bigottismo e discriminazione, in favore dei diritti civili e dell’accettazione delle differenze. Proteggere le donne dal rischio di violenze e disagio, ma anche i bambini contro malattie e morte in Kenya. Combatte per la comunità gay e i diritti degli omosessuali. Con il suo esempio combatte contro la discriminazione delle donne in età: “Le donne, generalmente, quando raggiungono una certa età accettano di non poter più comportarsi in un certo modo. Ma io non seguo le regole. Non l’ho mai fatto e non inizierò ora.”

Non resta fuori dal palcoscenico politico. Lei è stata sempre chiara con le sue preferenze. Ricordate la campagna elettorale fra Hillary Clinton e Trump?
L’occasione è stato lo spettacolo della comica Amy Schumer al Madison Square Garden di Manhattan, a New York. La 58enne pop star è salita sul palco per introdurre lo show. E, durante il suo breve monologo tra il serio e il faceto, non ha avuto peli sulla lingua. «Se votate per Hillary Clinton, vi faccio un p….no. E sono veramente brava!», è stata la sua provocazione.

Parlare di questa Donna Icona di purezza unica si può all’infinito, perché come un diamante non ti stanca di stupire. Ma per non annoiarti volevo solo ricordarti che questa donna un giorno non aveva niente, tranne che 35$ in tasca. Tutto quello che ha fatto è solo grazie alla sua forza del pensiero, gran desiderio di farcela e capacità di lavorare dove altri si fermano.

 

Dentro di ognuna di noi vive la sua Madonna. Credi in te stessa e un giorno la tua luce aiuterà e farà vedere la strada a tante altre persone.