Buongiorno principesse!
Oggi alle 20:00 parte il corso “Il denaro e l’abbondanza” per cui vorrei raccontarvi delle diverse credenze da tutto il mondo che esistono per attirare soldi.

Una volta sono andata a casa di una mia amica, (devo dire una persona molto ordinata e la sua casa è sempre pulita e sistemata), e mentre parlo con lei noto sul lampadario nel soggiorno un paio di mutande rosse.
Rimasi così allibita da smettere di parlare e fissarle a bocca aperta. Riprendendomi qualche secondo dopo le chiesi cosa fossero e soprattutto come ci siano arrivate lì.
Al mio stupore si uní il suo. “Ma come, non lo sai?” Evidentemente no, non lo sapevo. Scoppio a ridere e tra le risate mi disse che le mutande rosse sul lampadario portano soldi. Aveva già sperimentato questo trucco una sua amica, e con lei aveva funzionato!
Tornata a casa, trovai un paio di mutande rosse e molto allegramente le lanciai sul lampadario. Passarono giorni, mesi, ma il mio portafogli non si ingrandiva. Chissà perché le mutande rosse non avevano funzionato con me.

Comunque in tutto il mondo ci sono credenze diverse su cosa porta soldi. C’è chi tiene rane d’oro in casa, chi sposta il letto verso nord est, chi tiene il computer nell’angolo in alto a sinistra della scrivania. Tra tutti i talismani ne abbiamo dei più strani, geroglifici, bambini con la pancia, vecchie monete tenute insieme con uno spago e addirittura acquari. E se il vostro pesce preferito muore, non vi preoccupate. Si dice che porta via con sè anche le vostre disgrazie.

Se le avete già tentate tutte ma ancora il vostro conto in banca non è aumentato, magari è arrivato il momento di tentare qualcosa di più pratico.
Vi aspetto sta sera alle 20:00, per il webinar “Il denaro e l’abbondanza”!